Tostapane su Venere

Computer Desk
Immagine: Computer Desk by Nathan Wells

Mentre studiavo mi sono imbattuto in una frase che era assolutamente da citare:

Lo spazio di indirizzamento di IPv6 sarebbe in grado di fornire più di 1500 indirizzi per ogni piede quadrato di superficie terrestre, un valore che probabilmente ci sarà sufficiente anche quando i tostapane sul pianeta Venere avranno indirizzi IP.

Fonte: Larry L. Peterson, Bruce S. Davie, Reti di calcolatori, terza edizione, Apogeo

Questa frase mi ha fatto molto ridere ma è esemplificativa delle potenzialità di IPv6, il quale non ha ancora preso piede per due semplici motivi:

  1. la fatica di alcune aziende di aggiornarsi e la paura di altre di sentirsi dire: “guarda ‘sti bastardi, ci hanno costretto a cambiare scheda di rete”;
  2. l’uso (e abuso) del protocollo NAT.

Eppure il passaggio da IPv4 a IPv6 (anche conosciuto come IPng: Internet Protocol – next generation) gioverebbe a tutti, non solo per la questione dell’ampio spazio di indirizzamento, ma anche per questioni di sicurezza e prestazioni (vedi, ad esmpio, gli indirizzi anycast).

– Warning: Divide by zero.

2 Responses to “Tostapane su Venere”


  1. 1 Paolo Campegiani domenica, 2 dicembre, 2007 alle 9:12

    La numerosita’ di 2^128 corrisponde a 700mila miliardi di miliardi di indirizzi IP per ogni metro quadro di superficie terrestre. Considerando che la granularità di indirizzamento è elevata (ogni persona/istituzione può avere una rete privata da 2^64 indirizzi) vengono fuori dai 1500 indirizzi/mq che dici tu fino ai 3*10^18 indirizzi/mq, secondo il criterio di ripartizione gerarchico. Vedi: http://playground.sun.com/ipv6/INET-IPng-Paper.html sezione 7.0

  2. 2 ViK domenica, 2 dicembre, 2007 alle 23:13

    WoW!
    Grazie della precisazione.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Questo blog si traferisce…

Divide by zero si sta piano piano trasferendo sul mio nuovo blog: viklog.net
Cosa aspetti a farci un salto?

Licenza

Creative Commons License Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: