Controllo ortografico in Windows Live Writer: scoperto l’arcano!

In un precedente post avevo recensito Windows Live Writer. Ad un certo punto affermo che il programma non ha il controllo ortografico, diversamente da quanto pubblicizzato dalla Microsoft. Dato che il 99,9% dei post che ho letto su Live Writer mi smentivano, ho iniziato ha pensare che fossi io a non riuscire ad attivare il controllo ortografico. Quindi cerco su Google “windows live writer come attivare controllo ortografico”, senza nessun risultato soddisfacente. A questo punto vado a leggere nella Guida di Windows Live Writer: cerco “controllo ortografico” e non ricevo nessun risultato. In fondo alla pagina leggo “leggi la guida in un altra lingua”. Decido di accedere alla guida originale, in lingua americana. Per fare ciò è necessario: aprire Internet Explorer (lo so, lo so, ma che ci posso fare?), andare su Strumenti > Opzioni Internet > Generale e quindi scegliere Lingue. Da qui aggiungere l’americano (en-US) e porlo in cima alla lista, quindi riavviare IE. Nella guida in americano provo a cercare “check spelling” e trovo 1 risultato. A questo punto cerco la stessa pagina tradotta in italiano e finalmente scopro l’arcano! Ecco le due pagine messe a confronto:


(clicca sull’immagine per ingrandire)

Evidentemente nella versione italiana di Live Writer il controllo ortografico non è stato ancora implementato. Da qui deduco che Microsoft mente (la menzogna sicuramente emerge da una traduzione automatica dei contenuti del sito) quando dice:

Incredibili funzionalità di modifica

Creare elementi da pubblicare nel tuo blog è più semplice grazie alla possibilità di inserire e modificare le tabelle, impostare il controllo ortografico mentre digiti, applicare formattazioni e inserire collegamenti ipertestuali.

Fonte: Windows Live Writer Beta

Nello stesso modo, deduco che il 99,9% dei post che ho letto su Live Writer (come avevo già affermato nel precedente post) non hanno assolutamente provato il programma, ma hanno solo fatto copia-incolla dal sito della Microsoft.

Bene. Qualcuno conferma o mi smentisce? (Sinceramente, spero la seconda ma…)

– Warning: Divide by zero.

4 Responses to “Controllo ortografico in Windows Live Writer: scoperto l’arcano!”


  1. 1 Blackstorm venerdì, 19 ottobre, 2007 alle 9:06

    Guarda, onestamente non saprei che dirti: io il controllo ortografico l’ho disabilitato perche’ non trovavo l’italiano, ed in ogni caso mi da’ fastidio. Piu’ che una menzogna, comunque, la definirei incoscienz: hanno pubblicizzato una feature che non e’ supportata per tutte le lingue… magari prevedevano il rilascio a breve e poi non l’hanno fatto…

  2. 2 deviantdark venerdì, 19 ottobre, 2007 alle 12:58

    Ti rispondo qui alla domanda che hai scritto sul mio blog.
    AWN è acronimo di Avant Window Navigator, e si tradda della dock attualmente più blasonata per piattaforme Gnome-based.
    Ti basta fare una piccola ricerca su internet per trovare screenshots e quant’altro al riguardo.
    Da quando la installai pochi mesi fa, è diventata ormai un must per ogni mio PC con Ubuntu.
    Ed essendo un progetto molto florido, è in costante espansione e implementazione di nuove features.

    Te la consiglio vivamente.
    Saluti.

  3. 3 deviantdark venerdì, 19 ottobre, 2007 alle 14:19

    Continuiamo così lo scambio di messaggi🙂
    Purtroppo attualmente i server sono [come è facilmente intuibile] estremamente sovraccarichi.
    Io ho scaricato ieri la ISO della 7.10 dal server ufficiale, ma ho fatto una scelta che ti consiglio di seguire.
    Innanzitutti devi procurarti un torrent client. Io utilizzo µTorrent su Windows, su Ubuntu puoi installare Deluge.
    Una volta installato questo software, puoi scaricare la ISO da torrents [quindi P2P, senza bisogno di sovraccaricare i server] cliccando su QUESTO LINK per la versione Desktop i386, e su QUESTO LINK per la versione desktop AMD64.

    Buon download.
    Ah, certo che consiglio di passare a Gutsy!
    Ormai i tempi son maturi… non c’è più timore di BETA versions…🙂

  4. 4 ViK domenica, 21 ottobre, 2007 alle 23:42

    Cavolo, come si vede che più gente sta scaricando un torrent, e più il download procede velocemente! Fra mezz’ora l’ho già scaricato, grazie.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Questo blog si traferisce…

Divide by zero si sta piano piano trasferendo sul mio nuovo blog: viklog.net
Cosa aspetti a farci un salto?

Licenza

Creative Commons License Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: