Nano ciccione

Per la gioia di grandi e piccini sono usciti i nuovi modelli dMini & iPodell’iPod, con il motto “Scoprite i migliori iPod della storia”. Da quello che leggo le differenze sostanziali non esistono, a parte nell’aspetto. Sono diventati tutti un po’ ciccioni, in particolar modo il Nano, che a mio avviso perde il suo fascino così… A questo link sono messi a confronto i vari modelli, ognuno con 2 tagli di capacità diverse (tranne l’inutile Shuffle).

La verà novità è l’iPod Touch: si tratta di un iPod semplicemente “messo nella scocca dell’iPhone” con memoria da 8GB o 16GB, niente di più, niente di meno. O forse, la più interessante novità è il (PRODUCT) RED: un Nano e uno Shuffle di colore rosso, il cui ricavato sarà devoluto, per il 50%, alla Global Found, per la lotta contro l’AIDS in Africa.

Io continuo a pensare che l’iPod sia un ottimo prodotto, molto robusto. Ma non capisco perché dovrei acquistare un lettore MP3 (con tante belle altre funzioni, ma…) che:

  • mi costringe a usare iTunes a meno che non trovi qualche alternativa come Anapod Explorer;
  • non è possibile utilizzare per un semplice scambio dati;
  • per ricaricare la batteria ho bisogno di una porta USB (alimentata, ovviamente!), sempre che io non voglia spendere altri 30 € per l’alimentatore classico.

Io sono un felice possessore di un Creative MuVo TX 1 GB, acquistato 3 anni fa quando il prezzo si aggirava intorno ai 100 €. Incredibilmente robusto (non immaginate quante botte ha preso), leggero e pratico, grazie al fatto che si può staccare la penna USB dal resto del corpo, dove è contenuta la batteria. Circa 18 ore di musica non stop con una mini-stilo nuova della Duracell, 15 ore con una ricaricabile da 750 mAh, sempre Duracell. Certo, non ci vedo i video!

– Warning: Divide by zero.

3 Responses to “Nano ciccione”


  1. 1 FALCO_SPACCA sabato, 1 dicembre, 2007 alle 12:42

    Bella roba il creative… 18 ore di musica non stop si certo, PERO’ SONO SEMPRE LE STESSE 100/120 CANZONI CHE RIESCE A CONTENERE!!!! E DAI UN’INFORMAZIONE COMPLETA UNA BUONA VOLTA! E INTANTO IO MI SPARO I VIDEO, I PODCAST (ECCEZZIONALI) MUSICA AD ALTISSIMA QUALITà E TUTTO IL RESTO…
    E POI:
    1) ITUNES è IL MEGLIO
    2) CHE CAZZO DICI CHE NON LO PUOI USARE PER UNO SCAMBIO DATI? LO SAI CHE PUO’ FUNZIONARE COME UN HARD DISK???
    3) UNICO PUNTO SU CUI TE LA DO VINTA… EFFETTIVAMENTE è SCOMODO PORTARSI DIETRO IL PORTATILE O COMPRARSI UN ADATTATORE….

    Se usi un mac non ti fai tanti problemi perchè tutto gira perfettamente in sincronia… su windows è diverso…

  2. 2 deviantdark sabato, 1 dicembre, 2007 alle 14:47

    Più del 90% dei computer nel mondo sono equipaggiati con un un SO Windows.
    Se un’azienda vuole essere concorrente sul mercato, deve tener conto dell’utilizzo del proprio prodotto su questo 90% di computer.
    iTunes NON è il meglio. O, perlomeno, non lo è per me, così come per altri.
    Ma la Apple l’ha fatta davvero zozza a blindare i suoi prodotti musicali sotto il filtro di un software proprietario.
    Se sei contento del tuo Mac e del tuo iPod, tienitelo per te e goditi i tuoi diamine di podcast.
    Ma non andare in giro a fare il troll o il testimone di Cupertino [cfr. Testimone di Geova] a dire che la Apple è il meglio e che tutto è perfetto.

    Che poi ViK abbia glissato sul fatto che l’iPod funzioni come un hard disk.. beh, non ha tutti i torti il buon Troll🙂
    Ma io ti batto ViK:
    Ecco cosa continua a farmi da lettore musicale portatile da parecchi anni ormai..

    Sony MZ-NH600D
    😀

  3. 3 ViK domenica, 2 dicembre, 2007 alle 23:20

    @FALCO_SPACCA
    Non credo ci fosse bisogno di questi toni…

    E DAI UN’INFORMAZIONE COMPLETA UNA BUONA VOLTA!

    Mi chiedo a quali altre volte ti riferisci.
    Comunque sia l’errore è dovuto al fatto che l’ultima volta che ho utilizzato un iPod non permetteva lo scambio di musica (dopo averla passata da PC a iPod solo con iTunes, non era possibile fare il contrario) se non attraverso un software adatto.
    @deviantdark
    Grazie del sostegno😉


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Questo blog si traferisce…

Divide by zero si sta piano piano trasferendo sul mio nuovo blog: viklog.net
Cosa aspetti a farci un salto?

Licenza

Creative Commons License Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: